Gli hacker fanno perdere la bussola ai Gps

CyberwarSicurezza

I navigatori satellitari possono diventare prede di malintenzionati con sistemi di jamming e spoofing, in grado di disturbare il segnale

Nei Licei italiani la geografia è stata giudicata obsoleta ai tempi del Gps. Ma il legislatore non ha fatto i conti con gli hacker. Anche i navigatori satellitari possono diventare prede di malintenzionati con sistemi di jamming e spoofing, in grado di disturbare il segnale.

L’allarme è stato dato dal National Physical Laboratory: “Oggi si può acquistare un simulatore low cost che sfrutti le mappe di Google Earth per creare un itinerario e fare in modo che un ricevitore Gps si comporti come se lo stesse seguendo“.

Meglio studiare geografia, tenere in auto anche una vecchia cartina e non delegare tutto alle nuove tecnologie, comode e divertenti, ma non a prova di hacker.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore