Gli indirizzi IPv4 finiranno nel 2010

NetworkReti e infrastrutture

Il Web ha urgentemente bisogno di passare all’Ipv6

IL REGISTRO AMERICANO per i Numeri di Internet (ARIN) ha confermato che i numeri Ipv4 si esauriranno entro il 2010 e il mondo ha urgentemente bisogno di passare all’Ipv6. Stando ad ArsTechnica, la gente fornisce occasionalmente informazioni false all’ARIN per ottenere più spazio di indirizzamento, e siccome l’ammontare di spazio IPv4 che rimane si va comunque assottigliando, questo fenomeno rende più vicino il suo esaurimento. ARIN distribuisce gli indirizzi IP in Nord America e ci sono altre quattro organizzazioni simili in America Latina, nei Caraibi, in Africa, in Asia, e in Europa più il resto del mondo. Il più grande problema per l’ARIN è che l’IPv6 offre un vantaggio molto ridotto e troppo pochi utenti. Stando alle statistiche di ARIN, il 19% degli spazi di indirizzamento dell’IPv4 è ancora disponibile, con il 13% non disponibile e il 68% già allocato. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore