Gli internauti non sono andati in vacanza

Workspace

L’arrivo delle vacanze estive non allontana gli italiani dal Web. E’ ciò che
emerge dagli ultimi dati rilevati da Nielsen/NetRatings.

Internet lo si guarda sempre, e sempre di più. Non ha importanza la stagione, estate o inverno che sia le incursioni in Rete sono sempre tante. E’ quanto apprendiamo leggendo i dati raccolti da Nielsen//NetRatings nel mese di luglio. I numeri sono alti e sostanzialmente in linea con quanto avvenuto a giugno: 21.4 milioni di persone hanno compiuto almeno una connessione al Web da casa o dall’ufficio; cifra che sale a oltre 22.2 milioni se si considerano gli utilizzatori di applicazioni Internet, come gli instant messenger e i media player. Da casa i navigatori riducono il tempo di collegamento in Rete di circa un’ora (13 ore e 3 minuti in media per utente a luglio, l’8% in meno rispetto a giugno), con accessi decisamente più bassi durante i weekend. Al contrario, rimane alto l’uso della rete in ufficio dove il tempo speso online aumenta di un’ora e 46 minuti (26 ore e 57 minuti contro le 25 ore e 10 minuti di giugno). I settori più frequentati sono quelli tipicamente legati all’entertainment e al tempo libero: giochi online con 4.6 milioni di utenti, eventi e spettacoli con 2.9 milioni, la ricerca dell’anima gemella da 2.6 milioni di utenti. Con incrementi sostanziosi rispetto a giugno. Bene anche i siti dedicati alla fotografia, soprattutto per la condivisione delle immagini, come Flickr e Picasa; e, ovviamente, quelli dedicati ai viaggi. Tra i siti più visitati in Italia a luglio si segnala Yahoo!, il quale con oltre 9.5 milioni di visitatori e un incremento del 5% rispetto a giugno, guadagna una posizione in classifica. Forte la crescita di Seat Pagine Gialle (+8%), Leonardo.it (+9%), Dada (+9%), Mediaset.it (+12%), Fox Interactive Media (+9%) e Telecom Italia (+23%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore