Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza

Gli Open Data sono un antidoto contro la corruzione

Open Data, un antidoto contro la corruzione @ shutterstock
0 0 Nessun commento

I “dati aperti” sono il rimedio low-cost contro la corruzione e le malversazioni. Ma qual è lo stato dell’Open data in Italia?

In Italia la corruzione è a livello spropositati (si stima per difetto in 50-60 miliardi di euro l’anno) e fa perdere 10 miliardi di euro l’anno in termini di PIL ogni anno, pari al 6% in termini di produttività. Prima del controllo della Corte dei Conti sulle “spese folli” della politica o prima che scoppino nuovi casi di corruzione, basterebbe il monitoraggio dei cittadini attraverso gli Open Data. I “dati aperti” sono il miglior antidoto contro la corruzione e le malversazioni. Ma qual è lo stato dell’Open data in Italia? A questa domanda risponde il monitoraggio, ad opera di Dati.gov.it. Da tempo è in crescita il numero assoluto di dataset liberati dalle pubbliche amministrazioni: passando da un incremento di 517 dataset (trimestre da marzo a maggio 2012) ad un incremento di 180 dataset rilevato nell’ultimo trimestre, fino a totalizzare 3.085 unità dataset disponibili.

Se in una prima fase, sperimentale “ed artigianale”, erano stati messi a disposizione dati in formato proprietario, successivamente le stesse informazioni sono state rese disponibili attraverso formati ‘non proprietari’. Ad oggi, riporta ThinkInnovation, “Quasi i due terzi dei dataset rilevati vengono distribuiti con licenze di tipo by (IODL 2.0 e CC BY)”. Il riutilizzo dei dati aperti, citando la fonte di provenienza dei dati, è fondamentale per ottenere i benefici e fattori di sviluppo potenzialmente raggiungibili attraverso la messa a disposizione di tutti i dati e il loro riutilizzo nel settore pubblico.

Ma, escludendo le amministrazioni centrali ed alcune rare esperienze di amministrazioni locali del Sud, cresce il divario fra PA Nord e Sud. Eppure ThinkInnovation riporta: “L’open data potrebbe rappresentare una importante opportunità di crescita e rilancio, con investimenti anche ridotti, soprattutto per le regioni del Sud“.

Open Data, un antidoto contro la corruzione @ shutterstock
Open Data, un antidoto contro la corruzione
Resta connesso, iscriviti alle nostre newsletter gratuite!

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici