Gli operatori telefonici investiranno miliardi nell’IP Revolution

Aziende

Banda larga mobile e VoIp: Gartner avverte le Tlc del rischio di investire
troppo in tecnologie non ancora mature

La cosiddetta Ip revolution, che dalla banda larga mobile al VoIp sta cambiando il panorama delle Tlc del futuro, può essere un investimento a rischio. Più della metà dei carrier globali falliranno da qui al 2010 nel tentativo di stbilire nuove linee di business. Sovra investire in tecnologie immature è un rischio, di cui Gartner avverte le Tlc. Inoltre Gartner prevede che il fatturato dai servizi delle telecomunicazioni aumenterà in percentuali modeste, di solo l’1,7% entro il 2010, da quota 1300 miliardi di dollari del 2006 a 1500 miliardi di dollari del 2010. Anche l’intenzione di Telecom Italia di trasformarsi in Media company è una diversificazione ad alto rischio. Per sopravvivere alla rivoluzione Ip, conviene acquisire aziende consolidate e siglare più alleanze tra carrier, media e servizi It.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore