Gli operatori Usa studiano i pagamenti wireless

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
NFC su iPhone 6: i rumors della vigilia

Vediamo come gi operatori di telefonia mobile riusciranno a trarre guadagno dall’uso della tecnologia NFC per trasformare gli smartphone in borsellini elettronici

AT&T, Verizon Wireless e T-Mobile USA a novembre avevano annunciato un’alleanza con la carta di credito Discover, ma ora tornano sui loro passi per ripensare ai nuovi piani di pagamento mobile per consentire agli utenti di pagare con il cellulare. Lo riporta il Wall Street Journal. La precedente joint venture Isis viene rimessa in discussione, in quanto questo modello di business nei pagamenti wireless avrebbe messo gli operatori mobili Tlc in diretta competizione con i colossi delle carte di credito Visa e MasterCard.

Ma secondo il Journal, adesso, i carrier hanno abbandonato l’idea di mettere in piedi un costoso e complesso network separato per pagare in mobilità e stanno invece pensando a un “borsellino mobile” che può immagazzinare e scambiare account informativi dalle carte di credito che gli abbonati già usano. Gli operatori hanno aperto colloqui con Visa e MasterCard per renderli partecipi. Tutti insieme lavoreranno insieme ai produttori di dispositivi per realizzare device embedded con informazioni e tecnologia integrati negli smartphone.

Come è noto i vendor di smartphone o di sistemi operativi come Google stanno già testando la tecnologia NFC, near field communication, per rendere gli smartphone borsellini elettronici. Anche Windowss Phone adotterà NFC. Secondo Gartner nel 2014 saranno 340 milioni gli utenti globali che useranno i pagamenti wireless in mobilità. Sempre entro il 2014 un terzo delle transazioni mobili avverrà via NFC.

Ciò che ancora non è chiaro è come gli operatori Tlc riusciranno a trarre un guadagno dalla tecnologia NFC, a meno che non facciano pagare i colossi delle carte di credito per il pedaggio “over the top” ovvero le transizioni sui loro network.

Gli smartphone con tecnologia NFC sono già in commercio, a partire dal Google Nexus S, e sono in arrivo sul mercato anche i nuovi Blackberry Bold con NFC.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore