Gli SMS compiono 20 anni

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
Gli SMS sono più cari in Italia @ shutterstock

Gli SMS si sono evoluti nell’arco di 20 anni. Da comunicazione fra teenager a strumento di informazione nei Paesi emergenti

Gli Short message service (SMS)  compionovent’anni. §Il proimo SMS venne inviato da Papworth, dipendente di Vodafone. Il suo SMS era un augurio di “Buon Natale“. Ma dal primo SMS inviato il 3 dicembre del ’92, è stata fatta molta strada. Anche Ericsson contribuì in modo determinante alla popolarità di questo strumento grazie al ruolo chiave avuto nella standardizzazione del GSM. Gli SMS poi divenero una killer-app che fece decollare il mercato dei cellulari.

L’uso dei messaggi testuali via mobile ha seguito l’evoluzione della freccia del tempo: il messaggio testuale, da strumento usato dagli adolescenti per rimanere in contatto con i propri amici (ormai sostituito dalle app di instant messaging e dai social network), è ormai diventato una modalità usata anche dalle Istituzioni e dalle organizzazioni non governative per comunicare con i cittadini. In questi anni l’utilizzo degli SMS si sta diffondendo rapidamente soprattutto nei Paesi in via di sviluppo per trasmettere informazioni nei luoghi dove non è facile comunicare. Ericsson nell’ambito della sue attività  di Responsabilità Sociale  “Technology for Good”  collabora con numerose ONG e organizzazioni internazionali proprio per promuovere le comunicazioni e migliorare la qualità della vita anche nelle zone più remote del pianeta.

Solo in Italia vengono inviati 90 miliardi di SMS all’anno. in Occidente la messaggistica social, da Whatsapp a Blackberry Messenger (BBM), da Skype alla chat di Facebook, sta progressivamente cambiando il business degli SMS. Per le Tlc, messe sotto pressione dagli Over-the-top, i messaggi testuali non sono più la gallina dalle uova d’oro. Però non è ancora terminato il boom degli SMS. Oggi, riporta TechCrunch, circa 8 trilioni di messaggi attraversano l’etere ogni anno: gli utenti tra i 18 e i 25 anni mandano circa 133 sms alla settimana. Secondo UbiquityLab, con oltre 231 milioni di SMS inviati, gli SMS erano ancora in crescita del 26% rispetto ai primi 9 mesi del 2011. Crescono ancora gli SMS legati a carte di pagamento (72% del totale), e vanno bene quelli legati ai conti correnti. È inoltre in aumento l’utilizzo dei pagamenti elettronici, spinto anche dal Decreto Salva Italia.

Conosci i competitor degli iPhone? Misurati con un QUIZ!

Vuoi partecipare alla ricerca NetMediaEurope: quali i processi di acquisto per l’IT? In palio c’è un elicottero AR Drone!

Gli SMS compiono 20 anni @ shutterstock
Gli SMS compiono 20 anni
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore