Gli utenti non sono abbastanza «smart» per gli smartphone

MobilityNetworkWlan

Uno studio rivela che il successo degli smartphone scema a causa della
complessità dei dispositivi e della mancanza di supporto da parte degli
operatori.

I teleofoni sono complicati e il supporto degli operatori è scarso: quindi gli utenti utilizzano una minima parte delle applicazioni disponibili per gli smartphone. È qunto emerge da uno studio condotto dalla società di ricerche Taylor Nelson Sofres, finanziato da Intuwave, produttore di software per telefoni cellulari. Per gli utenti, i maggiori motivi di frustrazione sono non sapere quali funzioni sono disponibili e come scaricare le applicazioni. La maggior parte degli utenti di smartphone intervistati dice di aver volutamente scelto un dato dispositivo per le sue particolari funzionalità. Di questi utenti, il 50% dice di utilizzare il telefono per le sue capacità multimediali avanzate, come l’instant messaging o gli MMS. Altri utilizzi sono la gestione delle informazioni personali, come agende e calendari (45%), il download di giochi e informazioni da internet (28%) e la navigazione sul web (38%). Alla domanda di quali altre funzioni gli utenti vorrebbero poter disporre sui loro smartphone, il 22% ha risposto di desiderare la possibilità di salvare dei dati sul PC e il 19% ha risposto l’email. La ricerca ha comunque rivelato che gli operatori di network, i produttori di telefoni e i rivenditori non fanno abbastanza per aiutare i consumatori a sfruttare in pieno i propri smartphone. La posta elettronica, il problema principale per gli staff di supporto degli operatori di telefonia mobile, viene citata come esempio calzante del perché gli utenti hanno bisogno di supporto tecnico: sono oltre 12 i parametri per configurare la posta elettronica su Sony Ericsson P800, rivela lo studio. Andrew Wyatt, vicepresidente marketing di Intuwave, ribadisce: La nostra indagine evidenzia che chi adotta questa tecnologia non ne conosce pienamente le funzionalità e, una volta individuatele, non ha il supporto adeguato per utilizzarle».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore