Gli utili di Google a due cifre

AziendeMercati e Finanza

I risultati finanziari del motore di ricerca sono in salute e per ora non denotano segni di rallentamento

Nonostante i segnali di scricchiolio delle ultime settimane e di crisi dell’economia Usa, Google riporta una trimestrale in salute. Google registra nel primo trimestre utili in crescita del 31% a quota 1.31 miliardi di dollari pari a 4.84 dollari per azione. Il fatturato, grazie anche all’acquisizione di DoubleClick, vola a 5.2 miliardi di dollari contro i 3.7 miliardi di dollari di un anno fa. I costi di acquisizione traffico sono stati pari a 1.49 miliardi di dollari. Il titolo di Google è balzato del 17% a 525 dollari, anche se ancora lontano dal record di novembre di 747.24 dollari. Per ora Google non ha sentito nessun impatto di possibile recessione o rallentamento dell’economia. I paid click secondo Google sono aumentati del 20% rispetto al 2007, non diminuti come afferma comScore, che però utilizza dati e sistemi statistici differenti dal motore di ricerca. Prospettive: in Cina google vuole diminuire il gap con Baidu entro un quinquennio; dopo l’acquisizione di DoubleClick per Google i banner grafici sono una priorità, soprattutto su YouTube e il social network Orkut; il Mobile advertising va bene in Giappone e rappresenta il futuro; la monetizzazione del Social-networking è un obiettivo per tutti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore