Gli utili di Intel crescono dell’875 percento

AziendeMercati e Finanza

Intel ha registrato utili quasi decuplicati: a quota 2.3 miliardi di dollari con un rialzo a tripla cifra dell’875 percento

Intel archivia il quarto trimestre stappando champagne: fatturato che si attesta a 10.6 miliardi di dollari, in crescita del 28% rispetto allo stesso periodo di un anno fa; ma soprattutto utili a quota 2.3 miliardi di dollari con un rialzo a tripla cifra dell’875%, pari a 40 centesimi per azione, oltre le aspettative di Wall Street.

I segnali erano buoni, dopo i report positivi di Gartner e Idc nel mercato Pc , ma la crescita di Intel fa parlare di resurrezionecon utili quasi decuplicati.

I ricavi da processori Atom e chipset, i chip dei Netbook, di cui Intel ha appena rilasciato un nuovo modello al Ces, hanno messo a segno un incremento del 167%.

Il Ceo Paul Otellini ha illustrato le cifre della trimestrale parlando di business eccezionale dei notebook (“Our notebook business was exceptional this quarter”). Anche per i server high end è stato un buon trimestre.

Durante la trimestrale Intel ha pagato la multa da 1.45 miliardi di dollari all’ Antitrust europeo e patteggiato con Amd, sborsando 1,25 miliardi di dollari.

Per l’intero 2009 Intel ha registrato ricavi da 35.1 miliardi di dollari, utili per 4.4 miliardi di dollari (EPS di 77 centesimi).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore