Gmail al massimo

Management

Tutti i settaggi e i trucchi per padroneggiare le funzioni della webmail di Google

La webmail di Google, presentata il 1 aprile dello scorso anno, fu la prima a offrire 1 Gbyte di spazio e soprattutto a implementare sofisticati meccanismi di ricerca tipici dei search engine oltre a utilizzare una tecnologia di pubblicità sensibili al contenuto delle email ricevute. Da allora i servizi mail hanno iniziato una vera e propria guerra a colpi di Gbyte regalati ai propri utenti per fronteggiare ad armi pari il servizio di Google. Gmail tuttavia è rimasta una delle webmail più apprezzate. La filosofia alla base di Gmail è offrire all’utente un servizio mail molto simile a un vero e proprio archivio in cui nulla si butta e soprattutto nulla è difficile da ritrovare. Attraverso piccoli e grandi “trucchi” si possono aumentare ulteriormente le funzionalità di Gmail, ottenendo il massimo dalla webmail di Google.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore