Gmail, Calendar e Google Docs sono senza Rete

CloudManagementMarketingNetwork

Non solo cloud nell’era di Chromebook: Google riscopre la potenzialità di lavorare anche laddove non c’è Internet. Vanno offline i più popolari servizi di Google: Gmail, Calendar e Google Docs. Grazie all’Html5

Non solo cloud: Google riscopre il bello del desktop nell’era del Chromebook (il laptop a tutto cloud) ma anche del tablet, laddove non c’è Rete (fissa, mobile o senza fili). Gmail, Calendar e Google Docs si possono anche usare offline, senza connessione a Internet: i popolari servizi di Google, dalla posta elettronica alla condivisione calendario (per gli appuntamenti) fino alla gestione di documenti e file, diventano accessibili, in forma di apps, anche se il tablet non ha accesso al Web. Nell’era del cloud e dell’Always-on (dove siamo tutti connessi 24 ore su 24, 7 giorni su 7), Google scopre che a volte il lavoratore Mobile, flessibile di oggi, può finire nella classica “isola deserta” o nell’area rurale, in pieno Divario digitale. E lì, dove il cloud sarebbe una chimera (a partire dal Chromebook, il notebook tutto cloud di Google), il motore di ricerca della BigG gioca la carta dell’accesso offline. Come avrebbe detto Microsoft pochi anni fa: l’approccio non solo Saas (software as a service, i programmi come servizi), ma software più servizi, per rendere i Chromebook più autonomi dal Web.

Gmail Offline è un’applicazione in download dal Chrome Web Store, ideale per chi deve avere la possibilità di leggere, rispondere, cercare e archiviare le email senza una connessione Internet. Questa app HTML5 è basata sull’applicazione web Gmail per tablet e iPad che funziona con o senza accesso al web. Dopo aver installato l’applicazione Gmail Offline dal Chrome Web Store è possibile continuare a usare Gmail in modalità offline con un semplice click sull’icona Gmail Offline dalla nuova scheda di una pagina Chrome.
Il progetto di Google nei prossimi mesi consiste nell’introdurre sempre più opzioni offline per utilizzare il proprio “ufficio mobile” anche quando Internet non è disponibile. E, visti i disservizi cloud che negli anni hanno colpito talora Gmail, ultimamente il PSN di Sony Playstation, l’idea è valida. Una nota di Google afferma: “Quando abbiamo annunciato il Chromebook, il notebook 100% Web, abbiamo anticipato che stavamo lavorando per offrire possibilità di accesso offline alle nostre applicazioni web e oggi siamo in grado di fare i primi annunci“.

Gmail Offline su tablet
Gmail Offline su tablet
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore