Gmail Motion, da burla a realtà

ManagementMarketingWorkspace

Su Kinect diventa possibile Gmail Motion. All’inizio era parso invece come un classico “pesce d’aprile” di Google

Sembrava nato come uno scherzo, visto che nel codice sorgente c’era scritto: “<h1> April Fools!</h1>”. Ma invece lo scherzo si è fatto realtà: hacker hanno preso seriamente il pesce d’aprile su Gmail Motion e lo hanno trasformato da burla a tecnologia su Kinect. Il servizio prometteva l’interazione degli utenti di Gmail utilizzando webcam e gesti, invece di tastiera e mouse, e così è avvenuto. Il tutto grazie a Kinect, la periferica di Microsoft Xbox 360 che trasforma il corpo umano in un “joystick vivente”. I ricercatori smanettoni dell’Institute of Creative Tecnologies hanno integrato la telecamera di Microsoft Kinect con il servizio email di Google, e inventato un “Gmail Motion” che sta facendo il giro della Rete.

I gesti imitano lo “scherzo di Google”: si lecca e incolla un francobollo virtuale , mentre si risponde con un pollice all’indietro come se l’utente facesse l’imitazione di Fonzie della storica serie Tv Happy Days.

Le sperimentazioni su Kinect crescono: è stato testato perfino un hack per far girare la periferica Microsoft anche su Playstation 3 e un mod che porta il motion tracking al servizio dei non vedenti. La community Pc sta già sfruttando Kinect sul computer, grazie ai driver “non ufficiali”. Kinect non è solo da Guinness dei Primati, ma una vera “miniera di possibilità” per gli smanettoni di tutto il mondo.

Dì la tua nel blog Scacco al Web: Google scherza sopra l’effetto kinect

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore