Goldman taglia le stime su Hewlett Packard

Workspace

La banca daffari assegna comunque al colosso informatico un rating market outperformer.

A cura di Wallstreetitalia Laura Conigliaro, analista della banca daffari Goldman Sachs ha tagliato le stime sugli utili per azione per il 2002 e il 2003 del colosso infromatico Hewlett-Packard, dichiarando che la debole spesa per lInformation Technology continua ad aver un impatto negativo su ogni segmento del gruppo, tranne le stampanti. Le stime sugli utili per azione per il 2002 passano a 78 centesimi e quelle per il 2003 a $1,25. La Conigliaro, tuttavia, nota che il taglio dei costi potrebbe rendere lazione difensiva e in qualche modo appetibile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore