Gomorra dietro agli Sms spia

CyberwarSicurezza

L’allarme è stato lanciato da un’indagine della Polizia Postale di Napoli su due telefonini cellulari

La sicurezza sui cellularo ora è messa a repentaglio da una nuova generazione di attacchi: gli Sms spia. L’allarme è stato lanciato da un’indagine della Polizia Postale di Napoli su due telefonini con sistema operativo Symbian. L’Operazione Polifemo avrebbe individuato due cellulari, messi sotto controllo dalla Camorra.

Gli Sms spia avrebbero scaricato software in grado di mettere in connessione il cellulare spiato con la centrale d’ascolto degli spioni, per copiare rubriche, leggere Sms e ascoltare intere conversazion i.

Gli Sms spia avrebbero però una contro indicazione: gonfierebbero il traffico telefonico, mettendo in guardia gli spiati degli Sms di Gomorra.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore