Google acquisisce Spider.io

AcquisizioniAziendeMarketing
Con l'acquisizione di Spider.io, Google si rafforza contro le frodi online
5 1 Non ci sono commenti

Con l’acquisizione di Spider.io, Google si rafforza contro le frodi online

Google acquisisce Spider.io, con cui il motore di ricerca si rafforza contro le frodi online. L’azienda guidata dal Ceo Larruy Page aumenta gli sforzi per combattere i click delle pubblicità fraudolente. Spider.io è una startup di Londra, con cui Google vuole proteggere il business dell’advertising dalle botnet che diffondo malware attraverso l’ad-clicking.

Il mercato dell’advertising online è minacciato dai click fraudolenti. Invece Gpogle integrerà i prodotti di Spider.io per rilevare le frodi. “Il nostro obiettivo di lungo termine consiste nell’ottimizzare la metrica che inserzionisti e publisher usano per determinare il valore dei digital media ed offrire a tutti una fotografia più chiara e pulita dei risultati delle campagne pubblicitarie e mediatiche” ha dichiarato Neal Mohan, il vice presidente del display advertising di Google.

Emarketer stima che Google detenga il 41% della pubblicità digitale quest’anno, mentre Facebook potrebbe salire all’8.2%.

L’acquisizione di Spider.io vuole consentire di far uscire i “cattivi player”, per migliorare l’inteto ecosistema digitale. Le tattiche fraudulente di nascondere ads su una pagina, per trarne guadagno, verranno soperte da Spider.io.

Con l'acquisizione di Spider.io, Google si rafforza contro le frodi online
Con l’acquisizione di Spider.io, Google si rafforza contro le frodi online
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore