Google acquista BlindType

AcquisizioniAziendeMarketing

Con l’acquisizione di BlindType, Google intende migliorare il mobile typing su dispositivi Android

Google compra BlindType, una start-up specializzata in mobile typing. Con questa mossa Google intende ottimizzare il typing su dispositivi Android. Se il punto di forza di iPhone è la tastiera touch-screen, Android punta sul sistema avanzato di word-prediction (capacità predittive per correggere gli errori). Ma digitare sulle tastiere virtuali a volte è frustrante, ed è qui che interviene BlindType, per mescolare le lettere giià digitate con quelle che uno vorrebbe digitare.

Google potrà integrare BlindType con le correzioni automatiche di e l’automatic spelling correction del motore di ricerca. Con questa acquisizione Google vuole rendere intelligente la tastiera su Android. Finora BlidType funzionava anche su Apple iOS, ma forse con questa acquisizione Google vuole sbarrare la strada proprio alla rivale Apple. Quando l’utente compone una parola e magari compie un refuso, BlindType sostituisce la parola con quella corretta, oppure propone una lista che permette all’utente di scegliere quella giusta.

Google compra BlindType per Android
Google compra BlindType per Android

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore