Google acquista Doubleclick

NetworkProvider e servizi Internet

Colpo grosso da parte di Google che per 3.1 miliardi di dollari porta a casa
il colosso della pubblicità su Internet.

Google batte la concorrenza e firma un accordo per l ‘acquisto di Doubleclick, considerato uno dei maggiori protagonisti della pubblicità su Internet. Da tempo giravano voci che riguardavano l’acquisto di questa società. L’interesse proveniva non solo da Google, ma anche da Microsoft, Yahoo e Aol. Secondo indiscrezioni, pare che Microsoft abbia offerto circa 2 miliardi di dollari, ma Google ha voluto stracciare l’offerta del concorrente, puntando addirittura a oltre 3 miliardi. Una cifra enorme, che rappresenta quasi il doppio di quanto pagato dalla stessa Google per l’acquisto di YouTube. Allora si parlò di un miliardo e 650 milioni di dollari. Con Doubleclick, Google rafforza ulteriormente la sua posizione sul Web, consolidando in particolare la sua influenza pubblicitaria. Doubleclick è nata nel 1996 e da allora è diventata una importante realtà della pubblicità online. Tra i suoi clienti figurano MySpace e il Wall Street Journal, la CocaCola, Nike e General Motors. Secondo gli esperti, la piattaforma offerta da Doubleclick per le campagne pubblicitarie e il loro monitoraggio, è attualmente tra le più diffuse. Dopo l’annuncio dell’acquisizione, molti hanno accusato Google di voler monopolizzare la Rete. La sua forza diviene a questo punto molto rilevante, a detta di diversi osservatori, ma Google, durante la conferenza stampa in cui ha dato la notizia, ha ribadito che il mercato in cui si muove è altamente competitivo e l’offerta ampia. Con Doubleclick, ha affermato Eric Schmidt, presidente esecutivo, Google riesce a competere meglio nel settore della pubblicità grafica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore