Google AdSense diventa mobile

Aziende

Google AdSense si apre alle applicazioni mobili: gli sviluppatori per Android e iPhone potranno contare su nuove entrate di reddito. L’advertising online sui cellulari non conosce crisi

Ieri Microsoft ha stimato che l’advertising online sui cellulari conquisterà il 5-10% della spesa pubblicitaria globale sui media da qui a 5 anni. Anche Google scommette sul mobile: infatti Google AdSense for Mobile Applications si apre alle applicazioni mobili, in modo da offrire agli sviluppatori di Android e iPhone potranno contare su nuove entrate di reddito.

La crescita di AdSense è in lieve frenata quest’anno a causa della recessione, tuttavia guarda al mondo delle applicazioni mobili in grande crecita su App Store (a quota 50mila, con un miliardo di download, a un anno dal debutto) e Android Market. Anche Nokia, Microsoft e Rim Blackberry hanno aperto i loro negozi virtuali di applicazioni di terze parti per i propri smartphone. E Vodafone avrà il suo marketplace mobile.

Secondo Pinch Media , meno del 5% delle applicazioni, solo cioè qulle altamente performanti, sarà appetibile per l’advertising mobile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore