Google aggiunge le riviste a Book Search e gli Sms a Gmail

Management

Il motore di ricerca arricchisce il servizio di ricerca libri con le pubblicazioni dei magazine e la Web mail con la To-do-list e gli Sms

Google non digitalizza solo libri nel progetto Book Search, recentemente sfidato dal progetto Ue Europeana , ma digitalizza anche riviste. Confluiranno in Google Book Search anche Popular Science, Bulletin of Atomic Scientists, il New York Magazine e il Vegetarian Times.

Google è riuscita a chiudere con un lieto fine, anche se pagato a caro prezzo, la lunga controversia sui libri online , legata al servizio di biblioteca universale, con advertising online, Google Book Search . Google raddoppia il numero degli editori in Book Search e paga 125 milioni di dollari agli editori per firmare l’ntesa sul copyright dei libri. Google ha trovato l’accordo con Authors Guild e la potente Association of American Publisher s, per creare il Book Rights Registry, dove registrare opere e ottenere compensi (derivanti dalla vendita e da fondi istituzionali).

Microsoft ha invece chiuso i battenti a Live Search Book s, dopo aver passato allo scanner 750mila libri e indicizzato 80 milioni di articoli di giornale.

Infine Google rinfresca anche la sua Web mail: Gmail si arricchisce con la To-do-list e gli Sms. Google ha presentato Gmail Tasks per gestire le cose da fare. Inoltre, dopo una falsa partenza , Gmail Labs ha aggiunto la funzionalità per permettere agli utenti di inviare messaggi di testo ai cellulari. Cnetosserva che però inviare Sms da Gmail può rivelarsi costoso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore