Google Apps in Africa e Navigator in Cina

Management

Due partnership in Ruanda e in Kenya accorciano il Digital divide. In Cina
Google sfida Baidu

Google Apps arriverà in Africa, grazie a due diverse alleanze, una con il dicastero delle Infrastrutture del Ruanda e un’altra con il ministero dell ‘Educazione in

Kenya, per 32 atenei del paese. In base agli accordi, gli studenti di entrambi i paesi e i funzionari del governo del Ruanda potranno accedere al pacchetto di programmi gratuiti online di Google (email e instant messaging compresi). Ma Google non cerca solo di accorciare il Digital divide africano, ma si dà da fare anche in Cina, dove è impegnata a sfidare il colosse locale Baidu: Google sta preparando un servizio in stile directory. Si chiama Google Navigator . In Cina Google conquista il 25 percento della ricerca locale, mentre Baidu detiene il 62 percento. I dati sono del China Internet Network Information Center (CNNIC).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore