Google Apps sfida PowerPoint

Management

La suite di servizi in web hosting di Google parla italiano e aggiunge
funzionalità di presentazione

Le applicazioni Web per le aziende di Google crescono. Dopo la formalizzazione dell’ acquisizione di Postini e l’ accordo con Capgemini , Google annuncia l’integrazione della funzione per la creazione e condivisione di presentazioni e l’ampliameto del supporto della lingua italiana. Google Apps aggiunge le presentazioni, in funzione anti PowerPoint i Microsoft. La suite di servizi in web hosting proposti da Google per la comunicazione e la collaborazion e è composta dal servizio di webmail Gmail (10 gigabyte di capacità per la mailbox della versione a pagamento), dall’agenda condivisa Google Calendar, da Google Talk (instant messaging e voice-over-IP) e dalla funzione Start Page per la creazione di una home page personalizzata per il dominio aziendale. A queste soluzioni, si aggiunge poi Google Documenti (già noto come ?Documenti e Fogli di Lavoro?), che da oggi include anche la possibilità di creare, modificare e condividere presentazioni in tempo reale, archiviandole sul web. Google Apps Premier Edition è dedicato alle organizzazioni che ? al costo di appena 38 euro l’anno per utente– vogliono un uptime garantito del servizio email, 10 gigabyte di capacità di archiviazione delle email per singolo utente, API (interfacce di programmazione) per l’integrazione con gli altri applicativi aziendali e supporto telefonico per qualsiasi criticità. Il pannello di controllo, ora più semplice da usare, è des tinato agli amministratori di Google Apps. Strumenti di migrazione delle mail sono infine per gli amministratori che intendono passare dal precedente sistema di posta a Gmail (solo per le versioni Premier ed Education).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore