Google Art Project porta 150 musei sul Web

MarketingNetwork
Cresce il mercato dell'arte, grazie a e-commerce e Internet

Google Art Project permette di navigare fra le 30 mila opere disponibili, ricercando il nome dell’artista, l’opera, il museo, il paese o la collezione e l’epoca. Grazie alla tecnologia di Street View

Google ha sempre avuto passione per l’arte, come dimostrano i musei virtuali su Google e alcuni Doodle artistici, dedicati agli anniversari di artisti famosi. Ma Google Art Project ora va oltre portando sul Web, a portata di click, i 150 musei più noti del mondo. Google ha impiegato la tecnologia di Street View, scattando immagini ad alta definizione a 360 gradi in orizzontale e 290 gradi in verticale, zoomando sui dettagli, per immortalare residenze artistiche e musei, dall’Arte Islamica in Qatar al Museu de Arte Moderna di San Paolo, fino alla National Gallery of Modern Art di Delhi, dopo le passeggiare fra le strade virtuali di Pompei, le visite all’antica Roma in 3D, la Mesopotamia, El Prado di Madrid e gli Uffizi di Firenze.

Perfino la Casa Bianca, al numero 1600 di Pennsylvania Avenue, Washington, è visitabile: dalla “stanza ovale” ai saloni, si possono vedere i quadri e gli oggetti della residenza del Presidente degli Stati Uniti.

La nuova partnership porta i musei da 17 iniziali a 151, mentre i paesi coinvolti passano da 9 a 40. Gli utenti di Google Art Project possono navigare fra le 30 mila opere disponibili, ricercando il nome dell’artista, l’opera, il museo, il paese o la collezione e l’epoca.

Google Art Project
Google Art Project porta 150 musei sul Web
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore