Google chiude Lively, ma spinge sull’advertising

Aziende

Google si rifocalizza sull’advertising: stacca la spina all’anti Second Life, lanciato pochi mesi fa. E contro la recessione, Google chiede agli inserzionisti di non voltare le spalle alla pubblicità in Rete. Intanto aggiunge apre i mash up di sicurezza ai Gadget

Anche Google sente la morsa della crisi e taglia i costi:Google stacca la spina a Lively , lanciato come anti Second Life con Avatar in 3d. Del resto, la moda dei mondi virtuali o metamondi sembra tramontata, a favore del Web 2.0 e dei social network come Facebook, in grande spolvero.

Google si rifocalizza sull’advertising: meglio eliminare i rami secchi e concentrarsi sul vero motore di Google, l’advertising online. Contro la recessione, gli inserzionisti devono accelerare su Internet, senza voltare le spalle all’advertising digitale. Infatti, la Rete permette di tagliare i costi della logistica, distribuzione, servizi. Lo riporta il Financial Times .

Infine Google sta abbracciando un nuovo standard di sicurezza per la piattaforma widget, Gadgets online. Google dovrebbe aggiungere il supporto al sistema OAuth ai Gadgets per AOL Mail, MySpace e Google Book Search. Google ha rilasciato la documentation library per gli sviluppatori di Gadget.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore