Google chiude una falla nel suo desktop search

CyberwarSicurezza

Il motore di ricerca dice di aver riparato il difetto entro poche settimane
da quando ne è stata informata e afferma che non c’è prova che quella
vulnerabilità sia mai stata sfruttata

IL MOTORE di ricerca Google ha chiuso una falla particolarmente fastidiosa nel suo Desktop search che dà accesso agli hacker a tutti i file di un computer. Google ha dichiarato di aver riparato il difetto entro poche settimane da quando ne è stata informata e dice che non c’è prova che quella vulnerabilità sia mai stata sfruttata. La falla è stata scoperta dagli esperti di sicurezza di Watchfire, che ha detto che gli errori di cross scripting esistono nell’80% dei programmi web-based, ma che il motore di ricerca di Google era particolarmente vulnerabile. Questo perché Desktop search consente agli utenti di lasciare libero accesso ai sistemi di indicizzazione e di ricerca dei loro computer. Secondo Watchfire un hacker avrebbe potuto mettere del codice estraneo sul computer di un utente di Google Desktop per spiarlo. Gli attacchi sarebbero passati inosservati dai firewall o dai software antivirus. Barry Schnitt, portavoce di Google, ha dichiarato che il software di ricerca desktop del celeberrimo motore si aggiorna automaticamente, quindi gli utenti non hanno bisogno di fare nulla per proteggersi. Approfondimenti qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore