Google Chrome 2.0, l’Alpha guarda a Mac e Linux

Management

L’anteprima della nuova versione del browser di Google aggiunge numerose funzionalità e fa passi avanti verso gli utenti Mac e Linux. Google Chrome sta per diventare un browser multi-piattaforma

Google Chrome, da poco uscito dalla versione Beta , ma solo per utenti Linux, adesso si rinnova: Google rilascia l’ Alpha di Google Chrome , con numerose novità funzionali, ma soprattutto una: la pre-beta mostra significativi passi avanti verso gli utenti Mac e Linux.

Anche Google Chrome, come i rivali Firefox e Opera (Apple Safari è invece solo per Mac e Windows, ma non Linux), sta per diventare un browser multi-piattaforma: la nuova pre-release infatti dà l’addio al protocollo WinHttp per adottare Http, un passo avanti per la migrazione.

Ma la nuova pre-release aggiunge anche altre frecce al suo arco: la build 2.0.156.1 implementa il riempimento automatico (auto-complete), lo scorrimento delle pagine, la gestione dello zoom, e supporta meglio i Css.

Inoltre la nuova versione Alpha di Google Chrome è più veloce e sicuro: anche Safe Browsing è più affidabile, mentre gli utenti possono aprire nuove finestre del browser con differenti profili per usi diversi.

Leggi l’Analisi di VNUnet.it: Google Chrome alla prova del mercato browser

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore