Google Chrome sfida Firefox e Internet Explorer

Management

Il debutto del nuovo browser open source di Google è previsto in giornata. Le novità riguardano sicurezza, strumenti per il Web 2.0 e Android

Google Chrome , il browser open source del motore di ricerca, è in arrivo. Dopo aver rinnovato il patto con Mozilla per tre anni, patto secondo cui Google verrà usato come motore predefinito su Firefox e Google sosterrà la Fondazione fino al 2011 (solo nel 2007 Google ha contribuito con 57 milioni di dollari, pari all’85% delle entrate di Mozilla Foundation), ora Google svela il suo browser.

A rivelare in anticipo l’arrivo di Google Chrome, il cui debutto è previsto per oggi martedì 2 settembre, è stato un album a fumetti di 38 pagine , consegnato nelle caselle di posta tradizionali (e non elettroniche) di alcuni americani.

Le caratteristiche dell’imminente nuovo browser open source, Google Chrome, sono qui sintetizzate: stabilità, velocità, Web 2.0 e sicurezza. Vediamo nei dettagli. Google Chrome si basa su WebKit , un motore open source al cuore di Apple Safari e Google Android. Anche la gestione della memoria prevede un minor consumo grazie alla divisione di ogni Tab in processi separati: ciascun Tab avrà il suo controllo di finestra, e per sottolineare la propria indipendenza, le Tab passano da sotto la barra strumenti, a sopra. Il browser è dotato anche di virtual machine Javascript, V8, dedicata alle Rich Internet Application (Ria) del Web 2.0.

Il campo delle Url sarà chiamato Omnibox. Come il nuovo Internet Explorer 8 , avrà una modalità Privata (già ribattezzata Porn mode) per rispettare la privacy degli utenti, per non lasciare tracce nella navigazione. Sul fronte della sicurezza, Google è in prima fila da anni contro phishing e malware sul Web. Il progetto è open source come Open Social e si integrerà con Google Gears .

Di’ la tua in Blog Cafè: Chrome, il browser di Google in fumetti

Leggi la nostra prova di Internet Explorer 8 beta 2

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore