Google Chrome sfiderà Windows sui netbook

Sistemi OperativiWorkspace

Google Chrome diventerà un sistema operativo e darà l’assalto al business core di Microsoft. Google Chrome Operating System sui netbook dalla seconda metà del 2010

All’indomani dell’uscita dalla Beta di Gmail e Google Apps , Google non sferra solo un attacco al business enterprise di Microsoft, ma addirittura al cuore del suo impero:Google Chrome diventerà un sistema operativo open source, basato su kernel Linux, sui netbook e darà l’assalto a Windows. il tutto in chiave cloud computing: si parte dai netbook ma per arrivare ai sistemi con chip Arm e x86, notebook e desktop, per lavorare con l’eco-sistema della BigG, formato da Gmail, Calendar, Google Apps e l’ufficio sul Web di Google Docs.

Il nuovo sistema operativo inizialmente sarà orientato ai netbook, i mini notebook dedicati alla navigazione Internet, su cui sta sbarcando già Google Android. sui netbook Google Chrome Operating System salirà nella seconda metà del 2010. Ma non è con Android che Google vuol fare guerra a Windows di Microsoft, bensì con il browser Google Chrome, per ora celebre soprattutto per la sua velocità.

Con l’addio alle “eterne” beta (da cinque anni), Google entra nell’età adulta. Già di recente google ha affermato che il browser è il Pc e Microsoft le fa eco affermando che il mese prossimo presenterà il progetto di Gazelle , il “browser come sistema operativo“.

Google Chrome oggi è un browser, ma domani sarà un sistema operativo (Os) anti Windows.

Alla recente conferenza Google I/O 2009 a San Francisco, dedicata agli sviluppatori, il Ceo di Google Eric Schmid t aveva già illustrato lo spostamento dal sistema operativo al browser. Insomma, in futuro il browser sarà il nostro computer.

Google punta a realizzare partnership con Oem, vendor di Pc come Hp o Dell, in modo da presentarsi come vera alternativa a Microsoft Windows. Ma Hp ancora non ha confermato se accetterà.

Google Chrome, lanciato a settembre 2008, oggi nel mercato browser ha superato Opera, e detiene l’1,12% del mercato contro il 67.55% di Internet Explorer (dati di Net Applications di febbraio). Secondo Web HitsLink Market Share , Windows invece detiene oltre l’80% del mercato dei sistemi operativi, mentre Mac Os X di Apple circa il 10% (Xp da solo il 96% del mercato netbook, contro il 4% di Linux sui netbook e in totale l’1% del mercato desktop).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore