Crolla il traffico di Google+

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial mediaWorkspace
Google Plus, il social network di Google

I record di Google+ delle prime settimane sono archiviati. Google prepara le contromosse per scongiurare lo spettro del flop del suo social network

Dopo il boom, l’oblio. All’inizio macinava record: crescita a quattro cifre, con un impressionante +1200% che sarebbe però durato lo spazio di 48 ore. Due giorni dopo l’apertura a tutti della Beta, Google+ ha cessato di crescere. Conquistata la vetta dei più di 50 milioni di utenti iscritti, il social network Google+ ha registrato un declino di traffico del 60% come emerge dalla rilevazione targata Chitika. Se Google non deve temere ancora lo sboom di Wave, Buzz o Orkut,  deve tirare fuori dal cilindro qualche buona idea per stare al passo con Facebook, forte di oltre 800 milioni di utenti.

Google+ sta integrandosi con Google Voice, Google Apps ed altri prodotti. Lo riporta Matt Mastracci, CTO e fondatore di DotSpots. Mastracci si è immerso nel codice del social network di Google+, scoprendo che sono sulla rampa di lancio Voice, Apps, una funzionalità stile Wall su Facebook, soprannominata Google Experts. Google Voice, con cui gli utenti saranno in grado di effettuare chiamate da Google+ che non dispongono di un numero telefonico, sarà un esempio di comunicazione unificata (unified communications) complementare alla conferenza Web di Google+ Hangouts (i Video incontri).

Dunque, Google ha già in mente le prossime mosse di Google+ per recuperare la fidelizzazione.

Google Plus, il social network di Google
50 milioni di utenti su Google Plus

Ieri invece Google ha lanciato Google Dart, la sfida a JavaScript. Infatti ha debuttato un’anteprima (“early preview”) di Dart, un linguaggio flessibile di programmazione per aiutare i programmatori di applicazioni Web. Dartscommette su elevate performance su tutti i browser moderni e in ambienti che spazino dai piccoli device portatili alle esecuzioni lato  server.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore