Google e il dilemma della Privacy

Autorità e normativeMarketingSicurezzaSorveglianza

Google ha nel Dna la necessità di macinare dati e raccogliere informazioni sui comportamenti dei navigatori Web per offrire risultati più rilevanti e mirati in base alle esigenze degli utenti. Come conciliare tutto ciò con la Privacy online?

“Privacy o non privacy?” è l’ultimo dilemma di Amleto 2.0 nell’era di Facebook e della gaffe di Google Street View (la cui Google car ha spiato i Wi-Fi non protetti di ignari utenti, sollevando le ire dei garanti Ue, Usa e Australia). Ma se Facebook sta imparando ora a muovere i primi passi sotto gli occhi dei media, Google già sa cosa significa avere un rapporto a corrente alternata con la tutela della riservatezza.

Google può permettersi di offrire una pletora di servizi online gratuiti grazie all’advertising online, sempre più mirato in base alla conoscenza approfondita dei gusti e delle abitudini di navigazione degli utenti online.

Google, per sua natura, ha nel Dna la necessità di macinare e raccogliere informazioni sui comportamenti dei Web surfer, per dare in pasto risultati più rilevanti e aderenti alle richieste degli utenti e risultati più pertinenti alle esigenze del Netizen (net citizen).

Alma Whitten di Google ricorda che il motore di ricerca tratta l‘IP dell’utente alla stregua di un dato personale, lo archivia per nove mesi e poi lo anonimizza togliendo gli ultimi 8 bit; i cookie invece hanno una data di scadenza di 18 mesi, al massimo.

Google deve migliorare le policy e gli standard, deve trattare con i Garanti Privacy per offrire le migliori condizioni di privacy e sicurezza online. Ma le gaffe di Google Buzz e di Google Street View (ma anche il caso ViviDown in Italia e il contenzioso Antitrust con la Fieg) non devono fare dimenticare cosa c’è sotto alla “macchina” di Google: algoritmi, tanta matematica e ingegneria. Ma, come recita un’azzecata pubblicità, i Garanti e i regolatori dovrebbero ricordare a Google che “senza cuore (e senza privacy) saremmo solo macchine“.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore