Google+ è il lato social del motore di ricerca

AziendeMarketingSocial media
Social network Google+

Google Plus, in fase di test, vuole sfidare Facebook con i Circles, le cerchie di amicizie e altri nuovi strumenti di messaggistica e ricerca declinati al social. In video come funziona

Nasce Google+ (si legge Google Plus), attualmente in test, per sfidare Facebook. Come illustrato sul blog ufficiale, l’iniziativa intende riprodurre sul web interazioni affini a quelle del mondo reale: “Oggi le relazioni tra le persone avvengono sempre più spesso sul Web. Tuttavia, le sfumature e la concretezza delle interazioni della vita reale si perdono nella rigidità degli strumenti online. Sotto il profilo puramente umano, la condivisione online è inefficace. Inadeguata, addirittura. Il nostro obiettivo è risolvere questo problema“.

Google+ introduce i Circles, una nuova modalità di condividere le amicizie attraverso le Cerchie, gruppi selettivi (e più intimi) di persone, in cui si possono aggiungere o rimuovere contatti, e non più “amici” generici. La lunga marcia di Google nel social approda in Google Plus. Una volta che si accede a Google+, compare la schermata di ciò che Google+ abilita l’homepage come dall’esempio mostrato nel post di Google. Il link a Google+ produce in  alto a sinistra dei link ed in alto a destra la barra del proprio profilo immagine. Ma il cuore di  Google+ sono gli alert che notificano la nuova attività illuminata in rosso, per essere cliccati.

Completano Google+ il nuovo motore di ricerca (Spunti) permette di ricercare su hobby e passioni, un sistema di video chat (Videoritrovi) e opzioni mobili a partire da un’applicazione (Huddle) per la messaggistica per inviare brevi messaggi ad una data cerchia di amicizie.

Google+ con le Cerchie di amicizie intime
Google+ con le Cerchie di amicizie intime

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore