Google Earth lancia Sky

Management

Da oggi disponibile il telescopio virtuale in 13 lingue per studiare lo
spazio

Google Earth lancia Sky. Si tratta di un telescopio virtuale che usa lo stesso principio del servizio di mappatura satellitare già diffuso dalla stessa Google, ma utile per studiare e scrutare le stelle. Ma non confondiamo l’astronomia con l’astrologia!

Uno strumento utile per conoscere lo spazio, sostiene la società, che anticipa il funzionamento di Sky come quello di un gigantesco telescopio virtuale: sfruttando lo stesso principio di Google Earth, permetterà agli utenti di galleggiare nello spazio e avvicinarsi ad oltre 100 milioni di stelle e 200 milioni di galassie.

Le immagini, che saranno aggiornate nel tempo, provengono da diversi enti compreso il Digital Sky Survey Consortium, lo United Kingdom Astronomy Technology Centre e l’Anglo-Australian Observatory.

Il servizio Sky sarà disponibile da oggi pomeriggio su tutti i domini di Google Earth, in 13 lingue. Per utilizzarlo, sarà necessario scaricare la versione più recente di Google Earth che si può trovare su www.earth.google.com .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore