Google fa un nuovo passo verso l’asta frequenze wireless

NetworkProvider e servizi Internet

Il motore di ricerca deve decidere se correrà da solo o con alleati

Google sembra sempre più impegnato nella telefonia mobile, non solo con la piattaforma Android ma forse nel mercato delle frequenze.

Google vuole partecipare all’asta per le frequenze di 700 Megahertz, che verrà organizzata dalla Federal Communications Commission a gennaio.

Lo spettro wireless si è liberato con il passaggio dalla Tv analogica a quella digitale.

Google dovrà vedersela con colossi della telefonia come AT&T e Verizon Wireless.

Secondo il Wall Street Journal Google finanzierà l’offerta, da 4,6 miliardi di dollari e oltre, contando sulle proprie disponibilità cash oppure grazie a un prestito.

Il motore di ricerca sta solo valutando se correre da solo oppure puntare già adesso su alleanze. Tra l’altro, a settembre si diceva che anche Apple fosse interessata a mettere le mani sullo spettro del bando, per liberarsi dall’accordo in esclusiva con AT&T.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore