Google in trattative con H3G per azzerare il roaming

NetworkReti e infrastrutture
Google tratta con H3G per ridurre i costi del roaming
3 1 Non ci sono commenti

Google avrebbe intavolato negoziati con Hutchison Whampoa, proprietario dell’operatore mobile 3, per offrire agli statunitensi la possibilità di telefonare all’estero senza costi aggiuntivi, tagliando i costi di roaming in Uk, Italia ed altri Paesi dove opera H3G

Google tratta con Hutchison Whampoa (H3G) per azzerare i costi del roaming in UK, Hong Kong ed altri Paesi. A illustrare il nuovo sforzo del motore di ricerca nella telefonia mobile, è il il Telegraph.

Google tratta con H3G per ridurre i costi del roaming
Google tratta con H3G per ridurre i costi del roaming

Google avrebbe intavolato negoziati con Hutchison Whampoa, proprietario dell’operatore mobile 3, per offrire agli statunitensi la possibilità di telefonare all’estero senza costi aggiuntivi, tagliando i costi di roaming. L’intesa guarda a Gran Bretagna, Italia e ad altri mercati in cui 3 è attiva.

Un mese fa, Google ha svelato Nova, con cui il motore di ricerca di Mountain View punta a diventare Mvno, operatore mobile virtuale. Google vuole diventare il Nexus dei Mvno. Il progetto, su piccola scala e sempre negli Usa, punterebbe a unire le connessioni a reti cellulari e wi-fi, consentendo all’utente di passare dall’una all’altra senza soluzione di continuità anche durante una telefonata.

Google offrirà servizi di telefonia mobile, seppure su base limitata, e nei prossimi mesi userà aerei ad energia solare per portare la Rete nelle aree più remote e “sconnesse” del mondo. Lo ha annunciato Sundar Pichai, vice presidente di Google Android, Chrome e Google Apps, dal palco del Mobile World Congress (Mwc 2015).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore