Google inaugura un nuovo "local search" in Cina

Network

Google ha lanciato una versione beta del suo ‘Local’, il servizio che consente di ricercare attività commerciali in zone geografiche specifiche (stesso quartiere, stessa città di residenza, ecc.)

BEIJING (CHINA). Google Inc. e il sito cinese Mapabc.com hanno inaugurato la versione beta di un nuovo servizio di ricerca locale, in precedenza attivo solo negli USA, battezzato ‘Google Bendi’. Il sito da’ la possibilità a tutti i navigatori di cercare su Internet il negozio che più interessa, il museo più vicino, ecc. La particolarità e’ che rende facile trovare tutto nella propria zona di residenza. Il paradosso della Rete, infatti, e’ proprio quello di poter raggiungere con un click una qualunque persona in qualunque parte del mondo, ma a volte si trascurano le realtà più vicine alla vita di tutti i giorni. Con Google Local si possono compiere ricerche precise e veloci, con tanto di mappa geografica che facilita la visione dei risultati trovati. Una volta clickato su un risultato, infatti, si anima una cartina geografica con dei piccoli indicatori che indicano la posizione dei negozi cercati. Successivamente si può anche calcolare la distanza e il tragitto necessari per raggiungere l’attività prescelta, con una precisione e una immediatezza che lascia stupiti. Questa nuova mossa strategica della grande G ha come obiettivo sicuramente quello di ridurre di qualche lunghezza la distanza che lo separa dal colosso della ricerca in Cina, ovvero Baidu.com, che fornisce anche un similare servizio di ricerca locale. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore