Google Instant al debutto

ManagementMarketingNetwork

Google Instant serve per aiutare gli utenti ad ottenere più efficaci, mirati e veloci risultati di ricerca online. Un video mostra come funziona

Marissa Mayer di Google ha presentato Google Instant, una nuova evoluzione del motore di ricerca che mostra i risultati con rapidità, dal momento che già cerca mentre l’utente scrive. Google sta spingendo i limiti della tecnologia e dell’infrastruttura per aiutare gli utenti ad ottenere migliori e più veloci risultati di ricerca online. Secondo Google, il punto è che le persone digitano lentamente, ma leggono velocemente: in genere impiegano 300 millisecondi fra keystroke, ma solo 30 millisecondi (un decimo del tempo) per passare ad un’altra parte della pagina. Ciò significa che si può scansionare una pagina di risultati mentre si digita.

Google conta un miliardo di utenti a settimana. Caffeine è stato uno dei maggiori upgrade dell’infrastruttura Google. Il motore di ricerca ha lanciato la ricerca in tempo reale nel 2009, ma il processo di ricerca richiede tempo: 300 millisecondi per servire i risultati, ma ci vogliono 9 secondi per inserire una interrogazione (query), 400 millisecondi di tempo di networking per inviare query e risultati, più il tempo per selezionare il risultato.

Google Instant
Google Instant

Ora Google.com non sembra cambiato, ma Google Instant (disponibile su Chrome, Firefox, Safari e IE8) accelera i processi per arrivare al risultato giusto rapidamente, senza perdere tempo. Oggi è aperto in Usa, Google Instant sarà disponibile per tutti da settimana prossima.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore