AziendeMarketingSocial media

Google+ introduce Pages per il business

Google Plus, il social network di Google
0 0 Nessun commento

Il social network di Google apre le porte alle imprese. La sfida di Google+ a Facebook

Il social network di Google+ apre le porte al business per creare speciali pagine Web 2.0 per le imprese. Con questa mossa Google+, che già conta 40 milioni di utenti, cerca di aumentare le visite e il tempo speso su Google+.

Google+ Pages così sfida Facebook, e avrà il supporto delle ricerche online di Google. Permetterà ai brand e alle aziende di configurare pagine speciali con il servizio di social networking di Google. Il Senior Vice President of Engineering, Vic Gundotra, ha scritto un post sul blog: “Con Google+ Pages vogliamo assicurarci che voi possiate costruire relazioni con tutto ciò che amate, dai business locali ai brand globali“.

Google afferma che già 20 colossi come Toyota, Pepsi con “+Pepsi” , Macy’s, e l’organizzazione no profit Save the Children (ma anche YouTube, Gmail ed Android) sono pronti a sfruttare il  social network Google+, e ogni impresa potrà unirsi all’onda Plus, per sfruttare al meglio il viral marketing e i social media, per ottimizzare la fidelizzazione ai brand. Google+ Pages diventa un luogo dove gli utenti business possono aggiungere i loro contenuti per clienti e fans.

Google ha anche lanciato Google+ Your Business, una sorta di guida Come fare per le aziende per far funzionare meglio i propri account Google+. La guida How-to spiega come aprire una Google+ Page, e offre tool per creare icone Google+ che direttamente si connettono alla pagina aziendale. Prossimamente Google ha promesso l’introduzione di un Google+ badge per consentire agli utenti di aggiungere la Pagina Google+ alle Cerchie, senza dover lasciare il sito aziendale.

Google Plus, il social network di Google
Google Plus, il social network di Google con 40 milioni di utenti

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici