Google investirà 150 milioni di euro negli editori europei in un triennio

AziendeFinanziamenti
Google investirà 150 milioni di euro negli editori europei in un triennio
2 6 Non ci sono commenti

Digital News Initiative, lanciata da Google, vuole promuovere lo sviluppo di un ecosistema di informazione sostenibile e l’innovazione nel settore del giornalismo digitale

Google lancia Digital News Initiative con cui sosterrà i media europei, gli editori di news e le startup focalizzate sul giornalismo, investendo 150 milioni di euro in tre anni. L’accordo ricalca una simile intesa siglata da Google e i media francesi.

Google investirà 150 milioni di euro negli editori europei in un triennio
Google investirà 150 milioni di euro negli editori europei in un triennio

Google ha raggiunto un accordo con otto editori europei: Les Echos (Francia), Die Zeit e FAZ (Germania), The Financial Times (Regno Unito), The Guardian (Regno Unito), NRC Media (Paesi Bassi), El Pais (Spagna), La Stampa (Italia). Il motore di ricerca, che in Europa è sotto la lente per le accuse dell’Antitrust UE, erogherà 150 milioni di euro in tre anni per rinnovare il settore.

All’iniziativa, aperta a tutti gli editori, partecipano anche: European Journalism Centre (EJC), il Global Editors Network (GEN), l’International News Media Association (INMA).

Gli editori critici con Google, come Rupert Murdoch di News Corp e il tedesco Axel Springer, non appaiono fra i soci fondatori, anche se possono entrare nel progetto.

L’iniziativa lanciata da Google vuole promuovere lo sviluppo di un ecosistema di informazione sostenibile e l’innovazione nel settore del giornalismo digitale. Come? In vari modi: aiutando gli editori europei a spingere il fatturato con ads, apps, paywalls e dati analytics; fornendo digital skills ai giornalisti; finanziando ricerche per capire come cambia il consumo di news e trovare nuove tecniche per il crowdsource dell’informazione.

Dal 2019 il digital advertising eguaglierà la pubblicità televisiva. L’anno prossimo la spesa globale in advertising registrerà un incremento del 15%: a trainare la pubblicità in Rete nel 2015 sono il Mobile e le campagne sui social media.

La spesa in Digital advertising raggiungerà i 170.85 miliardi di dollari nel 2015. Google detiene il 54.5% di market share nel 2015: secondo eMarketer, quest’anno Google dovrebbe registrare un incremento del 15.7% nel fatturato derivante da pubblicità legata al search, a quota 44.46 miliardi di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore