Google Italia prepara la difesa dopo la notifica dell’Antitrust

NetworkProvider e servizi InternetWorkspace

L’Antitrust ha aperto un’istruttoria nei confronti del popolare motore di ricerca per indagare su abuso di posizione dominante. Dal Corriere della Sera Google precisa: “L’Antitrust ha formulato una notifica”

Ci aveva già pensato Rupert Murdoch , proprietario negli Stati Uniti di Wall Street Journale delNew York Postnonché delle Tv Sky e Fox, a storcere il naso nei confronti di Google News .

Dalle pagine del Corriere della Sera di oggi si legge che il magnate australiano, nell’aprile scorso aveva espresso qualche riserva. E ieri ci ha pensato l’Antitrust ad avviare un’indagine per “ abuso di posizione dominante” dopo le segnalazioni da parte della Federazione degli editori italiani riuniti nella Fieg .

“Secondo gli editori Google News Italia, utilizzando parzialmente il prodotto dei singoli editori on line, avrebbe un impatto negativo sulla capacità degli editori online di attrarre utenti ed investimenti pubblicitari sulle proprie home page. Gli editori italiani, che non ottengono alcuna forma di remunerazione diretta per l’utilizzo dei propri contenuti su Google News, non avrebbero inoltre la possibilità di scegliere se includere o meno le notizie pubblicate sui propri siti internet sul portale stesso: Google renderebbe infatti possibile ad un editore di non apparire su Google News, ma ciò comporterebbe l’esclusione dei contenuti dell’editore dal motore di ricerca della stessa Google. Si tratta di una condizione estremamente penalizzante: la presenza sul motore di ricerca di Google è determinante per la capacità di un sito internet di attrarre visitatori e dunque ottenere ricavi dalla raccolta pubblicitaria, vista l’elevatissima diffusione di tale motore tra gli utenti“, spiega la nota dell’Autorità per la garanzia e la concorrenza del mercato.

In ogni caso, il procedimento avviato dovrà concludersi entro il 15 ottobre 2010. Insomma, di tempo ce n’è ma la reazione a caldo di Google Italia qual è stato? Sempre dalle pagine del Corriere della sera si apprende che Google Italy “appare cauta ma configura già un primo nucleo della futura difesa: “L’Antitrust – spiega il portavoce della società che nel 2007 ha realizzato ricavi pari a 13 milioni di euro – ha formulato una notifica. Stiamo raccogliendo ulteriori dettagli, benché sappiamo che la notifica sia relativa a Google News, un servizio che porta traffico e utenti ai siti dei giornali”.

Dall’altro lato della barricata però ci sono gli editori, anch’essi con qualche preoccupazione. Secondo Carlo Malinconico, presidente Fieg “gli editori sono preoccupati dell’andamento complessivo del settore e, in questo scenario, diventa predominante la difesa della qualità del prodotto che costa e quindi non deve cadere vittima di una svalutazione cui, ad esempio, un uso selvaggio su Internet potrebbe portare”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore