Google Knol sfida Wikipedia

Management

Il motore di ricerca rende pubblico il rivale della popolare enciclopedia online. Un’enciclopedia sostenuta dalle inserzioni pubblicitarie e con meccanismo di condivisione ricavi

Google Knol diventa pubblico e lancia il guanto a Wikipedia. Da un po’ di tempo c’è una sorta di sfida a distanza tra Google e Wikipedia: la popolare enciclopedia open source ha lanciato un motore di ricerca ( Wikia Search o Wiakiasari), recentemente potenziato con la ricerca semantica di Powerset (ora acquisito da Microsoft); da parte sua, Google ha sfoderato Knol, in beta (ma ad invito) da dicembre . Google Knol punta su autorevolezza, ricerca online e advertising, per rivaleggiare con Wikipedia , che proprio nei giorni scorsi ha deciso alcuni cambiamenti e aggiunto controlli per acquistare maggior accuratezza e prestigio.

Google Knol ha molto a che fare con i temi di salute e medicina, e forse non è un caso, dopo che Google Health è entrato nell’arena della ricerca online in camice bianco. Google Knol introduce un nuovo metodo di “collaborazione moderata”, secondo la definizione di Betanews. A scrivere i topoc sono esperti del settore, anche se l’enciclopedia è aperta a tutti. Inoltre Google Knol collabora con il New Yorker per aggiungere un cartoon dalla rivista a Knol. Ma la peculiarità di Knol è ovviamente il fatto che sia una creatura di Google: gli articoli possono essere infarciti di advertising e si prospetta il revenue sharing (condivisione dei ricavi) per gli autori.

Google Knol , che costituisce la conoscenza degli utenti di Google, da contrapporre all’enciclopeda online creata dagli utenti in Rete, Wikipedia, ma anche al progetto ibrido Citizendium.org. Google Knol (contrazione di knowledge) ha articoli firmati (non anonimi) e spazi pubblicitari con AdSense.

Google gioca la carta dell’autorevolezza del proprio brand. Chiunque sarà libero di scrivere: grazie ai tool Web 2.0 gli utenti potranno inviare commenti, domande, modifiche e contenuti aggiuntivi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore