Google: dopo la fibra potrebbe arrivare il wireless

AziendeBanda LargaMobilityNetworkReti e infrastruttureWlan
Google acquisisce Zync
4 21 Non ci sono commenti

Secondo alcune indiscrezioni emerse in queste ore, Google starebbe pianificando un’offerta di connessione wireless nelle stesse aree già coperte dalla fibra.

Questa notizia non piacerà agli operatori di telefonia mobile, anche se per ora riguarda di più quelli d’oltreoceano che quelli di casa nostra. Ma si sa come funzionano queste cose: basta iniziare da una parte per arrivare poi anche da tutte le altre. E’ solo questione di tempo.
I vertici di Google stanno progettando di inserire la connettività wireless nel catalogo delle offerte del gigante della ricerca. Un paio di fonti anonime “che hanno discusso della questione con Google”, hanno riferito a The Information che il servizio sarà disponibile nelle stesse aree coperte dalla Google Fiber, la connessione a fibra di Mountain View. In altre parole, Google vuole tutta la scena per sé.

Facciamo il punto: Google ha già diffuso (sebbene solo in alcune arre) la sua connettività tramite fibra, per non parlare del browser più popolare. E’ direttamente coinvolta nella produzione di hardware per smartphone e tablet e guida il mercato dei sistemi operativi mobili con Android. E lasciamo stare, per il momento, la tecnologia che si indossa. Adesso punta a invadere anche il campo della connessione senza fili. Questo significa, se la notizia dovesse rivelarsi vera e il piano funzionare come Google immagina, che presto si potrà fare tutto senza mai uscire dall’ecosistema di Google: telefonate, download, navigazione, email, sms, chat e ogni altra forma di comunicazione che possa venirvi in mente.

Certo gli operatori di telefonia mobile potrebbero non prendere bene la notizia, ma considerata la scarsa qualità delle connessioni wireless attuali, per gli utenti un servizio efficiente può solo essere una buona notizia. E’ il libero mercato. Da un altro punto di vista, un ecosistema così vasto è il modo migliore per Google di assicurarsi utenti a tutto campo, e ci riferiamo ai dati e alla spinosa questione della privacy, naturalmente.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore