Google lancia +1

ManagementMarketingNetworkSocial media

Google e i partner come The Washington Post, O’Reilly e Best Buy hanno per primi introdotto l’opzione. Il programmatore di Google +1 è Evan Gilbert

Dopo il Follow di Twitter, anche Google lancia il “pulsante social” +1. Dopo il fallimento di Google Buzz, il motore di ricerca ritorna a sfidare i social network con un progetto più modesto, come il bottone +1. Google confida nell’efficacia del “social bottone” per conferire una spinta all’interattività. Il pulsante +1 permette agli utenti di raccommandare siti Web al proprio circuito sociale (il “social circle” di amicizie e conoscenze). Gli operatorori di siti Web adesso possono aggiungere il bottone +1 ai propri siti; Google e i partner come The Washington Post, O’Reilly e Best Buy hanno per primi introdotto l’opzione. Lo ha detto il programmatore di Google +1 Evan Gilbert nel post sul blog. Il pulsante +1 su Google è un modo per esprimere un “apprezzamento” sul motore di ricerca.

Eric Schmidt, ex Ceo di Mountain View, ha ammesso a D9 conference non solo che “chiaramente sapevo di dover fare qualcosa e ho fallito nel farla“, ma che hamandato all’aria tutta l’impresa del social networking di Google.

Il pulsante “Mi piace” di Facebook verrebbe cliccato circa un miliardo di volte al giorno.

Google +1 rende più social il motore di ricerca
Google +1 rende più social il motore di ricerca
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore