Google lancia il Data Liberation Front

Aziende

Google vuole liberare i dati: ha creato un sito e un apposito blog per sostenere i diritti degli utenti e rafforzare il proprio business nel cloud computing

La battaglia di Google per “liberare dati”, raggiunge una nuova tappa: il motore di ricerca a creato un sito e un apposito blog per il Data Liberation Front (Dlf).

Il DLF è il gruppo con cui Google vuole semplificare ai suoi utenti di prodotti e servizi di esportare dati in forme standard.

Google lavora a questo progetto dal 2007. Ma non si tratta solo di una campagna per i diritti degli utenti, ma di qualcosa di più, per rafforzare Google nel cloud computing.

Google Docs e Google Sites saranno presto aggiunti alla lista di prodotti liberat i.

Un assaggio si è visto a giugno, quando Google ha lanciato Google Apps Sync for Microsoft Outlook, un software connector che permette agli utenti del client Microsoft Outlook di usare Outlook con le Google Apps.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore