Google Latitude sbarca su Gmail e Google Talk

Management

Il servizio di localizzazione, per sapere dove sono i propri amici in tempo reale, si espande sull’ecosistema di Google. Contacts Manager diventa stand-alone

Google Latitude, il servizio di geo-localizzazione che ha fatto tremare i difensori della privacy a causa della sua invasività , estende la sua ombra sull’eco-sistema Google, sbarcando anche su Gmail e Google Talk .

Il servizio Latitude farà parte di Google Mobile application suite.

Il servizio,per sapere dove sono i propri amic i, è disponibile solo per gli utenti che ne fanno esplicita richiesta. Basta fare click sull’icona che identifica l’amico, per chiamarlo o inviargli un sms, chattare con lui o inviargli un’e-mail, per invitare un amico nei paraggi a bere un aperitivo insieme oppure per far sapere che vi trovate nei suoi pressi.

Google Latitude è stato progettato in modo da garantire un controllo completo e totale da parte dell’utente su quando e come vuole essere rintracciato. E’ ad esempio possibile decidere di non rendere visibile la propria posizione a uno o più degli amici con i quali condividete il servizio o anche disattivare del tutto Latitude in qualsiasi momento. L’utente può inoltre personalizzare le impostazioni di privacy del servizio per stabilire quante e quali informazioni sulla propria posizione vuole condividere e con chi.

Infine Contacts Manager diventa stand-alone: lo possono usare gli utenti di Google Docs, Picasa e Calendar, senza essere un utente di Gmail. Permette di importare ed esportare i propri contatti da altre risorse come Outlook, Outlook Express, Yahoo, o Hotmail. Su Apple bisogna l’utility chiamata “A to G“.

Guarda: VIDEO: Google Latitude rintraccia gli amici in tempo reale

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore