Google Latitude sbarca su iPhone

Mobility

Google porta il servizio di localizzazione sullo smartphone di Apple

Google Latitude, il software di localizzazione mobile, atterra su Apple iPhone. Lanciato lo scorso febbraio, Latitude permette di trovare amici e familiari tracciando i loro movimenti via Google maps e altri hardware di localizzazione, purché sia attivato il servizio.

Apple ha richiesto che Latitude su iPhone fosse una Web App a parte e specifica, per non confonderlo con Google Maps su iPhone: lo ha spiegato Google sul suo blog .

Google Latitude, il servizio di geo-localizzazione che ha fatto tremare i difensori della privacy a causa della sua invasività , consente di sapere dove sono i propri amic i, ed è disponibile solo per gli utenti che ne fanno esplicita richiesta. Basta fare click sull’icona che identifica l’amico, per chiamarlo o inviargli un sms, chattare con lui o inviargli un’e-mail, per invitare un amico nei paraggi a bere un aperitivo insieme oppure per far sapere che vi trovate nei suoi pressi.

Google Latitude è stato progettato in modo da garantire un controllo completo e totale da parte dell’utente su quando e come vuole essere rintracciato. E’ ad esempio possibile decidere di non rendere visibile la propria posizione a uno o più degli amici con i quali condividete il servizio o anche disattivare del tutto Latitude in qualsiasi momento. L’utente può inoltre personalizzare le impostazioni di privacy del servizio per stabilire quante e quali informazioni sulla propria posizione vuole condividere e con chi.

Guarda: VIDEO: Google Latitude rintraccia gli amici in tempo reale

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore