Google Latitude sfida Foursquare su Android

ManagementMarketingNetwork

Oltre a condividere i luoghi con semplicità, si può guadagnare lo status di “Regular”, “VIP” o “Guru” nei luoghi da noi più frequentati. Come funzionano i check-in su Google Latitude

In occasione di SWSX Google aggiorna Google Latitude in mobilità (in Google Maps per Android) per aiutare gli utenti ad ottenere un extra. Dopo il debutto dei check-in per Latitude un mese fa, Google sfodera la prima offerta check-in in più di 60 locali a Austin, in Texas.

Google Latitude permette di condividere con gli amici i luoghi frequentati. Inoltre è possibile ricevere le notifiche o i check-in automatici. Oltre a condividere i luoghi con semplicità, si può guadagnare lo status di “Regular”, “VIP” o “Guru” nei luoghi a seconda di quanto spesso si sia effettuato i check in nei posti stessi. Si può verificare il proprio progresso tenendo monitorato lo status. Dopo aver bevuto molti caffé nel proprio barpreferito, si può diventare Guru del coffee-shop.

Google ha illustrato come funziona il check-ins su Latitude sul suo blog. In poche parole Google Latitude sfida Foursquare su Android. La versione 5.2 di Google Maps per Android ha introdotto due nuove funzioni: la possibilità di pubblicare le recensioni su ristoranti e altre strutture direttamente su Twitter e quella di chiedere agli amici di fare una sorta di check-in con voi usando Latitude in modo che possiate sapere quando sono arrivati in un determinato posto. Si può inviare un “ping”, invece di chiamare o scrivere un sms, per farsi trovare senza spendere soldi (naturalmente per chi non ha un sistema di scambio di messaggi testuali gratuito).

Google Latitude sfida Foursquare
Google Latitude sfida Foursquare
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore