Google lavora con MasterCard e Citigroup per i pagamenti NFC

E-paymentMarketingMobilityNetworkWlan
NFC su iPhone 6: i rumors della vigilia

Secondo indiscrezioni Google avrebbe una partnership con MasterCard e Citigroup per testare il nuovo sistema di pagamenti in mobilità. Ecco come funzionano i pagamenti wireless con tecnologia NFC

I pagamenti wireless fanno passi avanti ogni giorno. Google, MasterCard e Citigroup stanno mettendo a punto un’intesa di sviluppo congiunto per un nuovo sistema di pagamento NFC per rendere i telefoni Android borsellini elettronici. La tecnologia NFC per i pagamenti wireless è già supportata da Android Gingerbread. Ciò significa che anche lo smartphone Google Nexus S potrà essere utilizzato per pagare con lo smartphone.

Secondo il Wall Street Journal Google avrebbe una partnership con MasterCard e Citigroup per testare il nuovo sistema di pagamenti in mobilità, con cui agli utenti basterà posizionare i propri cellulari Android di fronte a lettori appositi per pagare; i rivenditori potranno anche lanciare campagne mirate e promozionali direttamente nel punto vendita. Sembra che Google si appresti a studiare l‘integrazione tra smartphone e tag RFID, testando centinaia di speciali registratori di cassa e POS di Verifone Systems a New York e San Francisco, nel corso dei prossimi quattro mesi. I cellulari con chip NFC potranno non solo pagare, ma anche raccogliere  punti ed effettuare abbonamenti dove consentito.

Dall’11 aprile a Milano con Mobile Pass sarà possibile comprare comodamente con il cellulare tre tipologie di abbonamento Atm mensile e urbano, grazie ad un accordo fra Atm e Telecom Italia. Entro il 2014 i pagamenti NFC raggiungeranno un terzo delle transazioni mobili. Secondo il Politecnico di Milano un italiano su 3 possiede uno smartphone ed è pronto ad usarlo per lo shopping.

Il 2011 è l'anno della tecnologia NFC
Il 2011 è l
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore