Google manda in pensione il suo Reader per gli RSS

ManagementMarketingNetwork
Google Reader, addio dal primo luglio

La deadline è fissata per il primo luglio. La petizione per salvare Google Reader, il servizio che aggrega news-feed, contava già 25.000 firme in poche ore

Google dà l’addio al servizio di news-feed. Popolare fra gli utenti di RSS, l’applicazione Google Reader finisce fra i “rami secchi” da potare e va in pensione. La deadline è fissata per il primo luglio. La petizione su Change.org per salvare il servizio che aggrega contenuti news dai feed via Web, contava già 25.000 firme in poche ore e aveva raggiunto quota 31 mila in 12 ore. Chiudendo il Reader, la mossa di Google consiste nel far migrare una nuova ondata di utenti sul sito di social media Google+. Sul blog, il motore di ricerca gustifica la chiusura con il “declino di Google Reader”, e nello sforzo di Google di focalizzarsi in una gamma inferiore di servizi, pochi ma buoni. #Google Reader è stato trend topic su Twitter per ore, visto che gli utrenti non vogliono rassegnarsi alla chiusura.

Ma, secondo gli utenti su Twitter, l’addio a Google Reader non è dovuto a un disinteresse degli utenti, ma all‘impossibilità di monetizzare e controllare gli RSS. Altri utenti stanno promuovendo alternative come Feedly e NewsBlur; in particolare Feedly promette facile portabilità dei dati al proprio servizio. Per salvare i propri dati su Google Reader, le istruzioni sono online. Altri servizi alternativi sono: Old Reader, NetVibes, Pulse, Flipboard, Zite, e poi c’è chi usa Twitter per tutto.

Con questa nuova ondata di “pulizie di primavera”, avviata nel 2011, Google ha staccato la spina a una settantina di funzionalità e servizi su Google.

Google Reader, addio dal primo luglio
Google Reader, addio dal primo luglio

Bach, Mozart, RadioHead, David Bowie, FranzFerdinand, J. Joplin, Einstürzende Neubauten, Pearl Jam; sul Jazz sono ignorante, ma ascolto volentieri; sul resto sono open mind, dopo 12 anni di flauto traverso

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore