Google non mira ai browser, ma alla vendita di libri online

Workspace

La società, regina del Nasdaq, nega alla Web 2.0 Conference di avere interessi nel settore dei browser. E sfida Amazon, mentre Msn Search mostra la sua seconda preview

Il mercato dei motori di ricerca è sufficiente a Google, che non ha mire espansionistiche nel settore dei browser, ma fuori dalle sue aree di business è interessata allo shopping online. Recentemente erano girate voci incontrollate su un ipotetico Gbrowser, mutuato da Mozilla: ma si tratta di voci infondate. Google sta rafforzandosi nel campo dei search engine e del marketing correlato, senza sconfinare nel combattuto e agguerrito segmento dei client, dove recentemente FireFox, pur con la sua recente patch, ha raggiunto il milione di download in pochi giorni dal debutto. Google tuttavia non si accontenta dei search engine e vola alto: vuole sfidare Amazon , che con il debutto di A9 ha lanciato il motore con la memoria. Google inaugura così una nuova tecnologia di ricerca su Web per permettere agli editori di vendere libri online: alla Fiera del libro di Francoforte verrà svelato Google Print. In questi mesi i motori di ricerca stanno godendo di un ottimo momento e c’è fermento nel mercato. Tante di innovazioni sono attese, come dimostra la seconda anteprima di Msn Search: http://techpreview.search.msn.com . Inoltre secondo una ricerca di Anee Assinform con la partecipazione di Overture, per l’82,3% degli infoshopper i motori di ricerca sono il punto di riferimento per cercare informazioni prima di acquistare online. E motori di ricerca del calibro di Google o Yahoo! rappresentano le porte principali di accesso a Internet. Proprio nei giorni scorsi anche Yahoo! si è rinnovato lanciando i servizi personalizzati con la beta di My Yahoo Search : ispirandosi al maggiordomo di Ask Jeeves, si arricchisce la gamma di strumenti per affinare la ricerca e renderla il più possibile mirata. Tra le ultime news proprio su Google si registra infine la perdita da parte del motore di ricerca del servizio di Blogger. Ma ora Google ha un nuovo giocattolo a cui dedicarsi, i libri, altro che i blog.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore