Google Now sfida Siri su iPhone e iPad

ManagementMarketingNetwork
Google Now sfida Siri su iPhone

Google Now, la ricerca che suggerisce le risposte prima di porre le domande, sbarca sul sistema operativo Apple iOS, offrendo agli utenti di iPhone un assaggio di Android

Google Now, la ricerca suggerita di Google sbarca su Apple iOS, il sistema operativo di iPhone, iPad e iPod Touch. Google Now rappresenta la ricerca che suggerisce le risposte prima di porre le domande, e rappresenta la sfida a Siri, l’assistente vocale di Apple. Anche Google Now, con funzionalità di ricerca e card visuali, è un incrocio fra personal assistant e ricerca predittiva.

Lanciata alla conferenza Google I/O di un anno fa, Now è stata ribattezzata Google Search 3.0 per iOS. Tamar Yehoshua, direttore della ricerca prodotto di Google Search, ha detto che Google Now competerà contro il personal assistant Apple Siri, grazie alla sua accuratezza.

Google Now offre agli utenti di iPhone un assaggio di Android. Il servizio dà una risposta prima che venga formulata la domanda e prevede ciò che cercate prima di sapere di volerlo, combinando insieme varie tecnologie come il text-to-speech, Knowledge Graph,lil riconoscimento vocale e la ricerca predittiva. L’app di Google Now su iOS richiede il log in al proprio account Google. Fornirà informazioni turistiche vicino al vostro hotel in vacanza e informazioni attingendo al calendario. Google Now dà informazioni sulle condizioni del traffico, aggiornamenti sui voli aerei, sull’orario d’imbarco, ma anche meteo e la classifica sportiva della squadra del cuore: fornisce le info giuste al momento opportuno, come se fosse la segretaria ideale.

Infine Google ha rilasciato il codice sorgente del kernel di Google Glass (file da 65.7 MB) sul sito Google Code, pronto per il download.

Google Now sfida Siri su iPhone
Google Now sfida Siri su iPhone
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore